Orti di Massimiliano

Orti di Massimiliano

Orti di Massimiliano, ideato dal Consorzio Interland e dalla Cooperativa Sociale Querciambiente nasce dal bisogno di sviluppare a Trieste una nuova realtà che unisca la cura per la terra all’integrazione sociale.

Orti di Massimiliano è una iniziativa che si ispira ai principi dell’economia civile, promuovendo processi di integrazione e collaborazione tra soggetti economici profit e no profit, istituzioni pubbliche, organizzazioni della società civile e singoli cittadini.

Tale progettualità vuole sviluppare nel territorio di Trieste una serie di attività ed iniziative legate allo sviluppo dell’Agricoltura Sociale e, contestualmente, promuovere una nuova cultura nella cura del territorio, del rispetto ambientale nonché di attenzione all’uso delle risorse naturali.

L’Agricoltura Sociale sta emergendo nel Friuli Venezia Giulia come un’occasione per incrementare le opportunità di inclusione sociale e lavorativa e, contemporaneamente, per favorire il potenziamento di un’economia locale responsabile sia sotto il profilo sociale che ambientale.

L’Agricoltura Sociale si basa sulla multifunzionalità agricola, coniugando il processo produttivo con attività che favoriscono la coesione sociale e il benessere della cittadinanza in partenariato con i  servizi sociosanitari e la pubblica amministrazione.

L’implementazione di iniziative di Agricoltura Sociale nella Provincia di Trieste vuole essere una buona prassi di sviluppo locale sostenibile a livello sociale, economico e ambientale che si inserisce perfettamente negli obiettivi delle politiche del welfare territoriale, coerentemente con le priorità stabilite per tutti e tre gli Ambiti della Provincia dall’Obiettivo 9.1 del Piano di Zona 2013-2015 che intende “Promuovere misure di contrasto tra la povertà che accanto agli interventi di integrazioni economiche prevedano l’utilizzo di strumenti di reinserimento lavorativo – sociale secondo una logica di attivazione che miri all’autonomia della persona.

In particolare poi l’Obiettivo 8.3 per l’Ambito 1.3 Comune di Muggia e San Dorligo della Valle sostiene e ritiene prioritari “Interventi di inclusione sociale e lavorativa in nuovi ambiti produttivi e secondo nuovi modelli di produzione integrati con offerte di servizi e ambientalmente sostenibili.” ed in particolare la Macroazione 8.3.1 prevede la “Individuazione di nuovi percorsi di inclusione sociale e lavorativa per persone in condizioni di svantaggio sociale ed occupazionale con particolare riferimento all’ambito dell’agricoltura sociale (fattorie sociali e didattiche) in un contesto di economia sociale e di reti solidali che applichino modelli di produzione e consumo ambientalmente sostenibili.

RIFERIMENTI

CONTATTI

Interland Consorzio | Via dei Burlo, 1 | 34100 Trieste | Tel: 040 369016 – interno 5

info@ortidimassimiliano.it